• on dicembre 26, 2018

DIO CI AMA – IL PROGETTO DELL’AMORE (18/12/18)

Dio ci manda lo Spirito Santo per trasformare il cuore di ognuno. Lui lo sa che non tutto è andato bene nella tua vita. Quanta sofferenza, quante ferite hanno tolto la gioia della vita cristiana. Ecco perché, Lui sta venendo da te con questa frase: “IO TI AMO DA SEMPRE. NON TI HO LASCIATO MAI E NON TI LASCIO MAI, PERCHÉ SONO IL DIO DELL’AMORE, CHE NON DIMENTICA MAI DEL SUO BAMBINO AMATO”.

La Parola di Dio deve cadere sul tuo cuore!!!
Ti propongo questi sei brani da meditare. La Parola guarisce. Prendila e lasciati trasformare da essa.

  • Ger 31, 2 – 3 Quando nella tua vita hai scoperto che c’è qualcuno che ti ama? Come si è espresso questo amore? Cerca di guardare l’amore di Dio senza mettere limiti… lasciati amare da Lui.
  • 1 Gv 4, 7 – 10 Che cosa possiamo fare noi esseri umani per provare ad amare gli altri? Quanti sacrifici siamo capaci di fare? Guarda Dio: che cosa ha sacrificato Lui? Chi ti offre e per quale motivo? Non chiede mai che cosa riceverà in cambio…L’amore puro.
  • Is 43, 1- 7 Come ti chiami veramente? Solo Dio lo sa! Lui conosce benissimo te e tutta la tua vita. Ecco perché ti chiama per nome. Pronunciando dolcemente il tuo nome. La sua voce è quella del papà e della mamma. Puoi chiudere gli occhi ed ascoltare come Dio canta il tuo nome. Lui vuole parlare al tuo cuore.
  • Is 49, 14 – 18 Dio ti prende nelle sue mani e ti alza. Il piccolo bambino non vede tutto, perché è piccolo. Dio ti alza e ti fa vedere dall’alto tutta la tua vita e conferma anche che stava sempre vicino a te. Il demonio vuole dirti che stava lontano, ma Dio non ti ha mai tradito. Mai…
  • Is 54, 5 – 10 A volte chiedi, dove stava Dio quando succedeva questo o quello? Perché non vedeva la mia sofferenza? In realtà Lui ti stava più vicino di quanto non pensi. Vai alla Parola…veramente tutto può essere diverso – anche le montagne possono muoversi. Solo l’amore di Dio è uguale e stabile, non cambia mai.
  • 1 Gv 4, 16 – 19 Che cosa ti mette paura? Perchè credi e perchè partecipi all’Eucaristia? Perché osservi i comandamenti? Hai paura di perdere il cielo? Non dimenticare, però, che Dio non vuole schiavi. Lui vuole amare ed essere amato. Lasciati amare…
    Scrivi quello che lo Spirito Santo ti stava dicendo mentre meditavi la Parola di Dio. Puoi scegliere un santo, che potrebbe accompagnarti in questo cammino. Prego per te e tu prega per me! Grazie che ci sei! Buon Natale, cioè :
                                                                     LA PAROLA CHE SI INCARNA!

P. Bartolomeo