• on ottobre 27, 2021

Redaelli, cento anni del Milite Ignoto: un lutto sempre attuale

Hanno preso il via dall’Altare della Patria a Roma le celebrazioni per i cento anni dalla traslazione della salma del soldato sconosciuto divenuto simbolo dei tanti caduti durante la Prima guerra mondiale. La riflessione dell’arcivescovo di Gorizia monsignor Carlo Roberto Maria Redaelli mette in luce il significato che questo assume oggi per la comunità cristiana