• on gennaio 22, 2021

Covid. Sui vaccini c’è competizione ma è necessario “l’accesso universale”

La Pontificia Accademia per la Vita riafferma in una nota l’invito a superare il “nazionalismo vaccinale”. L’immunizzazione è “un bene comune per tutti”, vanno evitati ritardi specie nei Paesi poveri ed è urgente che governi e organismi sovranazionali si accordino per favorire una distribuzione ispirata dalla solidarietà