• on Ottobre 25, 2022

A Kharkiv, dove la Chiesa rimane accanto al popolo che soffre

Vescovi, sacerdoti, operatori della Caritas: tutti rimangono nella città ucraina, finita sotto continui bombardamenti, per sostenere le persone che devono affrontare l’inverno senza mezzi. Il vescovo Vasyl: “Sopravvivere in queste condizioni è molto difficile, tanti abitanti sono andati via e chi è rimasto va avanti soltanto grazie agli aiuti umanitari”.

Leggi Tutto