• on agosto 16, 2021

Sedici anni fa l’uccisione di frère Roger. Da Taizé: non abbiamo paura di accogliere

Per mano di una squilibrata, il fondatore della Comunità ecumenica in Francia veniva colpito a morte. Come restare saldi nello spirito di accoglienza e di incontro quando ancora un altro religioso, padre Olivier Maire, è rimasto vittima nei giorni scorsi di un simile delitto? La testimonianza di frère Marek: resta la fiducia, quella che Dio stesso ripone nell’uomo