• on novembre 17, 2021

“Squid Game” e i problemi di una infanzia iperconnessa

Su L’Osservatore Romano il sociologo Alberto Pellai analizza il fenomeno globale della serie televisiva targata Netflix: c’è una generazione di giovanissimi troppo esposta di fronte a un mercato aggressivo. Chi si deve occupare di tutelarli?