• on Novembre 15, 2022

Per molti è suor Veera Bara, per i migranti è la “mamma”

“Nell’agosto 2019 ho passato due settimane con suor Veera a a Caltanissetta, in Sicilia. Camminavamo per le strade, i migranti la chiamavano da lontano e quando ci avvicinavamo la salutavano chiamandola affettuosamente ‘mamma’”. È l’inizio del racconto di suor Margaret Sunita Minj, in cui descrive il suo incontro con la religiosa indiana e l’impegno in Uganda e in Italia a fianco agli ultimi

Leggi Tutto