• on giugno 5, 2020

Scuola, Cisl e Agesc: manca un piano per il rientro dopo il coronavirus

La ministra Azzolina assicura che il ritorno sarà in “piena sicurezza”. Maddalena Gissi della Cisl Scuola dice che “ad oggi si apre uno scenario molto incerto. Servono risorse per aumentare l’organico”. Per Giancarlo Frare, presidente dell’Associazione Genitori Scuole Cattoliche “la scuola cattolica ha dato disponibilità di spazi per un maggiore scambio tra istituti statali e paritari”