• on ottobre 13, 2021

Schönborn: nella Chiesa più compassione e senso di comunità

L’arcivescovo di Vienna spiega a Vatican News in cosa la Chiesa – come auspicato dal Papa avviando il processo sinodale – dovrebbe essere diversa. Il porporato sottolinea che “partecipare alla sofferenza degli altri è la cosa più elementare dell’uomo”. E sulla richiesta di alcuni Paesi europei di erigere muri per fermare i migranti, avverte: non hanno mai funzionato.