• on dicembre 7, 2020

Il voto in Romania premia socialdemocratici ed estrema destra

Secondo i primi dati ufficiali, resi noti dai media di Bucharest, il voto di domenica lascia emergere un orizzonte di conferma per la coalizione di governo guidata da Ludovic Orban, ma alza la percentuale di consensi per l’altro grande partito, quello dei socialdemocratici, e spinge al 9 per cento il partito di estrema destra Aur nato un anno fa. Secondo l’analista Antonello Biagini, siamo ancora una volta di fronte a maggioranze fragili e a voti di protesta, mentre preoccupa la bassa affluenza alle urne