• on ottobre 16, 2021

Il rastrellamento del Ghetto di Roma. Rinnovare la memoria per dire: “Mai più”

Era il 16 ottobre 1943 quando una retata riscrisse, per sempre, la storia del Ghetto capitolino. A realizzarla furono le truppe tedesche della Gestapo con la collaborazione dei funzionari del regime fascista. Iniziata un’ora prima dell’alba, portò alla deportazione di oltre mille persone. Solo 16 si salvarono e tornarono dai campi di concentramento. A distanza di 78 anni l’antisemitismo è ancora un problema, come dimostra il rinnovato impegno dell’Ue perché sia estirpato