• on settembre 22, 2020

Samaritanus bonus: la speranza è possibile anche quando la vita è più fragile

Presentata ai media la Lettera della Congregazione per la Dottrina della Fede sulla cura delle persone nelle fasi critiche e terminali della vita: la cura “non può ridursi al prendersi cura del malato in una prospettiva medica o psicologica”, ma deve estendersi all’“avere cura di tutta la persona”