• on novembre 21, 2021

Polonia, la marcia per i profughi al confine: “sfamare e vestire chi soffre”

Sabato pomeriggio a Varsavia migliaia di persone hanno marciato in solidarietà con le persone migranti che cercano di entrare in Europa dalla Belarus. Il portavoce dei gesuiti polacchi, padre Zmudzinski: “Non sono aggressori, ma disperati ingannati e bisognosi”