• on dicembre 5, 2021

L’accorato appello di Francesco a Lesbo: fermiamo questo naufragio di civiltà

Il Papa torna sull’isola dell’Egeo dopo cinque anni per incontrare l’umanità ferita dei migranti e lancia il suo grido: non lasciamo che il “mare nostrum” diventi “mare mortuum”, il Mediterraneo è un cimitero senza lapidi. “Chi respinge i poveri, respinge la pace”, afferma, chiedendo nuovo impegno alla comunità internazionale: il futuro “sarà sereno solo se sarà integrato”

Leggi Tutto