• on settembre 23, 2020

Il Papa: dalla crisi si esce migliori ascoltando anche gli ultimi, questa è sussidiarietà

All’udienza generale, Francesco sottolinea che oggi si ascoltano più le multinazionali o le grandi compagnie farmaceutiche che i movimenti sociali o gli operatori sanitari. Invece, ripete, va rispettate “l’autonomia e la capacità di iniziativa di tutti”, specialmente di famiglie, associazioni, piccole imprese. E chiede un applauso per “gli scartati”