• on marzo 5, 2021

I religiosi d’Iraq incontrano il Papa: aspettiamo il suo tocco paterno

Al suo arrivo a Baghdad, Francesco sceglie di incontrare vescovi, religiosi e catechisti nella Cattedrale di Sayidat al-Nejat (Nostra Signora della Salvezza), luogo che porta i segni delle sofferenze degli iracheni, in quanto teatro di due attacchi terroristici, estremamente sanguinosi. Le speranze e le attese per questo incontro nelle parole di suor Narjis che parla dell’importanza della presenza religiosa in un Paese così complesso