• on ottobre 18, 2020

Maccalli: commosso dalle parole del Papa, grazie alla Radio Vaticana

Sono parole di sincero ringraziamento quelle che il missionario italiano, rapito in Niger due anni fa e liberato l’8 ottobre in Mali, ha rivolto a Papa Francesco che lo ha salutato all’Angelus, nella Giornata Missionaria Mondiale. “I missionari – spiega padre Maccalli – spezzano la spirale della violenza con il perdono, quello che ho offerto a chi mi teneva prigioniero”