• on ottobre 28, 2020

Il Papa prega per i bambini uccisi in Camerun. Il vescovo: per noi è una consolazione

Monsignor Agapitus Enuyehnyoh Nfon, vescovo di Kumba ringrazia il Pontefice per la vicinanza espressa alla comunità colpita sabato scorso dall’attacco ad una scuola attribuito ai separatisti delle regioni anglofone. La gente di Kumba si è sentita veramente consolata, ha detto a Vatican News il presule. L’appello di oggi di Francesco è “che le armi tacciano” e sia garantita l’educazione e il futuro ai giovani