• on ottobre 8, 2020

Santa Sede all’ONU: cancellare il debito dei Paesi più vulnerabili

La cancellazione del debito dei Paesi più vulnerabili, in vista della crisi sanitaria, sociale ed economica che devono affrontare a causa del Covid-19. È questa la richiesta fatta dall’arcivescovo Gabriele Caccia, Osservatore Permanente delle Santa Sede presso le Nazioni Unite, nel corso di un intervento, ieri, nella sede ONU a New York.