• on febbraio 25, 2021

Nuovo naufragio nel Mediterraneo. Astalli: servono porti sicuri

Ancora decine di vittime nell’indifferenza globale. La denuncia è dell’Unhcr, dell’Oim e del centro Astalli, che rilanciano l’obbligo del soccorso in mare e la pericolosità del territorio libico da cui le persone migranti fuggono e nel quale non possono essere rimandate per i rischi troppo elevati che corrono