• on dicembre 22, 2020

Natale a “Casa di Anna”: dire ai senzatetto di Seoul che “sono amati da Dio”

In Corea del Sud, alla periferia della capitale, il missionario italiano padre Vincenzo Bordo e 600 volontari a turno, accolgono ogni sera per la cena più di 700 poveri che vivono per strada o sono senza lavoro causa pandemia. “Quasi nessuno è cristiano”, ma “gli diciamo che anche Gesù è stato rifiutato ed emarginato”. E c’è un anziano che ogni anno dona i suoi risparmi “per chi è più povero di me”