• on novembre 17, 2021

Nagorno-Karabakh, la tregua dopo la pericolosa scintilla

Ci sono morti e feriti tra i soldati armeni e azeri nella regione contesa del Caucaso meridionale. Martedì sera il governo armeno ha annunciato la tregua, mediata dalla Russia, che evita per il momento una nuova escalation