• on novembre 26, 2020

A rischio il patrimonio artistico e culturale del Nagorno-Karabakh/Artsakh

Dopo il cessate il fuoco tra azeri ed armeni, questi ultimi hanno lasciato intere aree della regione contesa del Caucaso meridionale. Al di là del dramma umanitario e della enorme perdita di vite delle scorse settimane, è emersa anche la necessità di tutelare il patrimonio artistico e culturale. Il Consiglio Mondiale delle Chiese scrive all’Unesco: “Preservare i 4mila monumenti storici, religiosi e culturali di quella zona”. La nostra intervista ad un architetto esperto dell’area: “Salvare un patrimonio che è di tutti”