• on aprile 27, 2021

In Myanmar situazione ancora ad alta tensione

Nello Stato asiatico la popolazione continua a opporsi al golpe di febbraio e la leader eletta, Aung San Suu Kyi, è ancora agli arresti domiciliari. Sabato, intanto, i Paesi dell’Asean, riunitisi la Giacarta, hanno chiesto la fine delle violenze. Intervista al professor Axel Berkofsky, dell’Università di Pavia e dell’Istituto Ispi