• on agosto 1, 2021

Ferite e timori del Myanmar 6 mesi dopo il colpo di Stato

Il Paese asiatico dopo, il golpe del primo febbraio 2021, ha visto un crollo del Pil, un aumento della povertà e registra un aumento dei contagi di Covid-19. La Chiesa è in prima linea nel sostegno ad una popolazione che paga un prezzo alto, compresi i minori. L’intervista a Cecilia Brighi, segretario dell’Associazione Italia-Birmania Insieme: “La metà della popolazione è a rischio povertà”