• on aprile 7, 2021

Myanmar, l’ansia della popolazione e il rischio di una guerra civile

Il bilancio delle vittime della repressione militare è salito a 570 persone, tra cui 47 bambini. La Pasqua è stata vissuta con timore, ma tanta speranza. Nella testimonianza di un operatore socio-educativo a Yangon, il ritratto di giovani “con una forza notevole, di grande generosità, a tratti ingenua. Speriamo di poter riprendere le nostre attività. La gente è contenta se non la abbandoniamo”