• on maggio 11, 2021

Myanmar, 100 giorni fa il colpo di Stato

Non sembrano esserci spiragli di dialogo da parte dei militari che hanno preso il potere il 1 febbraio e continuano a reprimere le manifestazioni della popolazione. Intervista a Stefano Caldirola, professore di Storia contemporanea dell’Asia: “Il golpe non è stato inaspettato e ha messo fine alla democratizzazione degli ultimi 10 anni”