• on marzo 19, 2021

Mozambico. Il terrore jihadista per il controllo delle risorse

L’offensiva jihadista nella provincia settentrionale di Cabo Delgado ha provocato la fuga di oltre 700mila persone. Un flusso che non si arresta a causa delle atrocità che vengono commesse contro la popolazione inerme. Le organizzazioni non governative denunciano una delle più gravi emergenze umanitarie d’Africa, mentre dagli Stati Uniti arrivano istruttori militari per addestrare le truppe di Maputo