• on novembre 4, 2020

Sarà la Santa Sede ad approvare i nuovi istituti religiosi

Con il Motu proprio “Authenticum charismatis” il Papa modifica la norma del Diritto Canonico che rende vincolante, in passato era solo consultivo, il parere della Sede Apostolica nel riconoscimento di nuove comunità di vita consacrata in ambito diocesano