• on Luglio 24, 2019

Santa Sede: non si può rimanere sordi alle grida di chi non ha cibo o medicine

La profonda preoccupazione di Papa Francesco per la situazione umanitaria in Siria torna nelle parole di mons. Bernardito Auza, intervenuto all’Onu di New York. Auspicato anche il ritorno ai negoziati di israeliani e palestinesi: il sostegno umanitario è vitale ma non può sostituirli. Sullo Yemen, mette in luce, serve coerenza