• on giugno 27, 2020

Naufraghi nel Mediterraneo, ora in Libia ma senza tutele. Tra loro anche un neonato

Il fatto di cronaca è stato raccontato dal quotidiano Avvenire, la notizia è stata dunque confermata dall’agenzia Onu per i migranti. Le persone vittime del naufragio sono state poi rilasciate una volta riportate in Libia. La loro sorte, però, è incerta. La nostra intervista al giornalista Nello Scavo, autore dell’articolo che ha avuto un’eco internazionale