• on ottobre 2, 2020

Padre Monge: a Istanbul, missione è ascoltare con Dio il grido dell’uomo

All’inizio del mese missionario, la testimonianza del domenicano padre Claudio Monge, da 17 anni in Turchia, responsabile del centro per dialogo interculturale DoSt-I e parroco a S. Pietro e Paolo. Parlare di “Buona notizia” nella pandemia, ci dice, è stare accanto alla gente, con il Risorto, nei giorni tragici: la fatica comune ci ha fatto superare i confini, per aiutare insieme, cristiani e musulmani, gli anziani e far giocare i bambini