• on settembre 14, 2021

In Marocco cambia volto la politica

Un disoccupato vince alla Camera il seggio ambito dall’ex ministro del Lavoro e per la prima volta tre nomi tutti femminili sono indicati alla guida dei consigli comunali di tre delle più importanti città del Marocco. Sono alcuni dei risultati del voto dell’8 settembre che ha segnato la sconfitta degli islamisti al governo da dieci anni. Un segno di un fermento che interessa non solo il Marocco, secondo l’esperto di Civiltà del Mediterraneo Luigi Serra