• on luglio 28, 2020

In Mali governo di unità nazionale contro la crisi, ma l’opposizione non cede

Sembra essere andata a buon fine la mediazione lampo della Cedeao, la Comunità Economica degli Stati dell’Africa occidentale, per la soluzione della crisi socio-politica del Mali. La diplomazia africana è riuscita a far accettare l’ipotesi della creazione di un governo di unità nazionale per far rientrare le manifestazioni, che chiedono le dimissioni del presidente Abubakar Keita, considerato responsabile della condizione di insicurezza in cui versa il Paese e della povertà dilagante aggravata dalla pandemia di Covid-19. Ma i problemi non sembrano risolti e gran parte della popolazione tornerà presto in piazza