• on settembre 4, 2020

Libia: sempre più urgente chiudere i centri di detenzione

Chiudere immediatamente tutti i centri di detenzione in Libia, dove migranti e rifugiati sono detenuti in condizioni disumane. Questo l’appello lanciato dal segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres. Secondo Guterres sono oltre 2.700 le persone detenute in questi centri di cui il 22% bambini. L’intervista a Flavio di Giacomo, portavoce dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni.