• on luglio 1, 2021

Dal Libano si guarda con speranza all’incontro in Vaticano

Monsignor Khairallah, vescovo di Batroun e padre Sarkis, parroco a Beirut, danno voce alla gratitudine e alla speranza delle comunità cristiane libanesi per l’incontro di preghiera e riflessione voluto da Francesco. “Tutti i cittadini sono uniti in preghiera, al di là delle religioni. La situazione sociale ed economica è tragica. La diplomazia internazionale comprenda che salvare il Libano significa salvare la fratellanza in Medio Oriente”