• on agosto 31, 2020

Il sogno dei giovani libanesi: il nostro Paese, centro di pace per il Medio Oriente

La politica cerca di trovare una soluzione alla grave crisi in cui il Libano è precipitato dopo i tragici eventi del 4 agosto. Ieri l’annuncio del presidente Aoun di trasformare il Libano in un Paese laico, in risposta alle proteste dei giovani che vivono la loro quotidiana battaglia tra il desiderio di un futuro lontano dal Paese dei cedri e quello di creare una nazione nuova. Da Beirut, la testimonianza di una religiosa delle Figlie della Carità, la Congregazione in missione in Libano da 110 anni