• on dicembre 7, 2020

Nel Duomo di Milano le celebrazioni tradotte per non udenti

Da domani un nuovo servizio, voluto dall’arcivescovo Delpini, che da tempo sollecitava una maggiore attenzione alle persone con disabilità in modo che potessero partecipare pienamente alla liturgia