• on giugno 14, 2021

Il G7 fa da eco al Papa: cessino le violenze in Tigray

I leader del G7 chiedono il ritiro delle truppe eritree e l’accesso degli aiuti umanitari nel Tigray. La Caritas in prima linea nel soccorso agli oltre 2 milioni di sfollati interni. Cavalletti: “Difficoltà a raggiungere le aree remote ma la Chiesa ha una presenza capillare sul terreno”. Allarme Onu: 350mila persone in condizioni di carestia