• on giugno 22, 2020

Trenta anni fa spariva il “Checkpoint Charlie”, ultimo simbolo della Guerra Fredda

Il 22 giugno del 1990, pochi mesi dopo la caduta del Muro di Berlino, che divideva la metropoli tedesca tra Est e Ovest, tra Unione Sovietica e Nato, venne smantellato il “Checkpoint Charlie”, il posto di blocco simbolo della Guerra Fredda, teatro di molti tragici tentativi di fuga e della “sfida dei Panzer” tra Usa e Urss