• on settembre 7, 2021

Francesco, Bartolomeo, Welby: qualunque sia il credo, ascoltiamo il grido della terra

In una dichiarazione congiunta, il Papa, il Patriarca ecumenico e l’arcivescovo di Canterbury invitano a rivedere la gestione delle risorse secondo criteri di sostenibilità, non più secondo la massimizzazione egoistica dei profitti ma guardando alle prossime generazioni e ai più poveri del mondo. E la richiesta di preghiere per la COP26 e per chi è chiamato a guidare la transizione ecologica a livello globale