• on settembre 18, 2020

Il ricordo di don Roberto, tra le “croci sporche” di tanti scartati

Nel pomeriggio a Regoledo, in Valtellina, si celebrano i funerali di don Roberto Malgesini ucciso martedì mattina a Como. Nel dolore per questa morte assurda, un amico del sacerdote scomparso scrive alcune righe che raccontano di un uomo buono assassinato nel giorno in cui si fa memoria di Maria ai piedi della croce, come quella dei tanti poveri da lui accolti: “Non li ha giudicati, criticati o usati, si è preso cura degli ‘scomodi’ e dei più fragili”.