• on novembre 2, 2020

Defunti: le indulgenze, abbraccio di Dio

“Cancellano la pena generata dal peccato e sono il segno tangibile di misericordia e amore” dice don Gerardo Di Paolo, Rettore del Santuario romano del Divino Amore. A causa della pandemia, l’indulgenza plenaria per i defunti si potrà lucrare in tutto il mese di novembre con adeguamento delle opere e delle condizioni come stabilito da un decreto della Penitenzieria Apostolica