• on settembre 6, 2021

Congresso Eucaristico, musica e liturgie ma anche solidarietà per orfani e profughi

Numerosi eventi accompagnano l’appuntamento internazionale in Ungheria, che sarà concluso dal Papa il 12 settembre a Budapest. Il giornalista Márk Aurél Érszegi, tra i responsabili per la preparazione della visita del Pontefice, racconta l’attesa per l’arrivo di Francesco e l’emozione per la celebrazione di apertura di ieri, durante la quale oltre duemila bambini di tutto il Paese hanno ricevuto la Prima Comunione