• on agosto 3, 2021

Kinshasa, atti vandalici contro la residenza dell’arcivescovo

Presa di mira da un gruppo di giovani non identificati la residenza di monsignor Ambongo. Per la Conferenza episcopale congolese (Cenco) si tratta di “un grave attacco alla libertà di religione e di espressione, ma anche di una violazione della democrazia. Un grande passo indietro nel cammino verso lo stato di diritto a cui aspira il popolo congolese”