• on giugno 3, 2021

Convegno sulla Teologia negativa: Dio, l’inconoscibile alla mente, che parla al cuore

Una conferenza internazionale riflette sulle implicazioni dell’antico metodo teologico definito “negativo” – che afferma ciò che Dio non è – come ponte di dialogo con le altre religioni e con l’uomo contemporaneo, diffidente di fronte alle verità assolute. L’iniziativa promossa dalla Pontificia Accademia di Teologia e dalla Pontificia Università della Santa Croce. Intervista al teologo Giulio Maspero