• on febbraio 2, 2021

Parolin in Camerun: la fede è più grande delle intimidazioni

Una situazione molto dura, una popolazione e Chiesa ferite dal dramma interno fomentato dai separatisti: in questo contesto è proseguita la visita del cardinale segretario di Stato nel Paese africano. L’arcivescovo Nkea: “Siamo felici perché, in
questo tempo di crisi, ti vediamo come un messaggero di pace”