• on luglio 22, 2020

In Camerun, nuove speranze di pace. L’appello della Chiesa

Per lo scontro che nel Paese africano oppone, da circa quatto anni, governo e milizie separatiste anglofone si apre una strada. Ne dà notizia la Conferenza episcopale regionale che, come Chiesa, non siede al tavolo negoziale ma continua a incoraggiare il dialogo e la ricerca di negoziato che sostituisca definitivamente le armi