• on agosto 13, 2020

Bielorussia: la Lituania apre le frontiere ai dissidenti in fuga

Oltre 6000 le persone arrestate a seguito delle proteste contro la rielezione di Lukashenko. Sdegno della comunità internazionale che non esclude nuove sanzioni nei confronti di Minsk