• on maggio 9, 2021

Livatino è beato, il cardinale Semeraro: “Morì perdonando i suoi uccisori”

Cerimonia solenne, questa mattina, nella cattedrale di Agrigento, per la beatificazione del “giudice ragazzino”, ucciso dalla Stidda nel 1990. Sarà commemorato ogni 29 ottobre. Esposta in una teca la camicia indossata dal magistrato durante l’agguato. L’arcivescovo Montenegro: “Questa nostra terra di Sicilia che, purtroppo ancora soffre a motivo della mentalità mafiosa, faccia tesoro della sua lezione”